OLTRE 30 ANNI DI SOGNI REALIZZATI NEL SETTORE SPORTIVO
massaggio emicrania
Sportivo_6
postura
Diapositiva26

8 MASSAGGI SPORTIVI al prezzo speciale di 160,00 EURO

(OFFERTA VALIDA FINO AL 31 marzo 2017)

nicolas deforest massaggio sportivo personal trainer muscoli alimentazione posturale dimagrire massa muscolare
nicolas deforest massaggiatore sportivo persona trainer musica viaggi cibo alimentazione pescara silvi roseto pineto
Benvenuti nel Mondo di Nicolas Deforest
MISSIONE BENESSERE PSICO-FISICO - COSTRUIAMO LA TUA PERSONA
Nicolas Deforest massaggio sportivo personal trainer fitness posturale alimentazione Roma Pescara
Nicolas Deforest massaggio sportivo personal trainer fitness posturale Alimentazione Roma Pescara
Nicolas Deforest massaggio sportivo personal trainer alimentazione fitness posturale Roma Pescara
Nicolas Deforest massaggiatore sportivo personal trainer fitness posturale alimentazione Roma Pescara

FUNZIONALE

(tutto in funzione alle proprie esigenze)

MASSAGGIO SPORTIVO TOTAL BODY

(schiena, gambe, addome, cervicale: il benessere su tutto il corpo)

PERSONAL TRAINER

(pacchetti personalizzati – in sede e a domicilio)

Come si svolge la mia attività?

La prima seduta è sempre conoscitiva: si parla e ci si conosce. Si fanno presenti le proprie esigenze: che siano contratture muscolari, da affrontare con il massaggio sportivo, o che sia il sogno di migliorare le proprie performances atletiche, ma anche il sogno di ricominciare un’ attività, anche dopo tanto tempo, con delle lezioni private di Personal Training. Si effettua una raccolta dei dati, che in seguito alcuni saranno analizzati, altri presi come parametri da modificare nel tempo breve. Le sedute sono individuali, personalizzate e funzionali. Ciò vuol dire che la seduta è costruita attorno alle esigenze della persona. Fare attività in una palestra, come se si fosse a casa, non è da tutti. In seguito, ti sarà presentato un piano di allenamento per soddisfare le tue necessità. Potrai scegliere se fare lezione in palestra oppure a casa. Non rinunciare al sogno di stare meglio. Fuori dalle sedute, il mio lavoro non finisce con te: continuo a ricercare materiale che ti possa tornare utile per raggiungere i tuoi obiettivi. Questo è il giusto lavoro che ti farà stare meglio. Oggi, fare attività senza conoscere porta solo danni, a volte irreparabili; un Personal Trainer è un professionista esperto che ti guida sulla giusta strada.

Il calore che squaglia il dolore.

Nicolas Deforest massaggiatore sportivo ginnastica posturale personal trainer alimentazione Roma Pescara
letto-massaggio-1
panca-addominali
cuscinetti-gomma
scrivania-1
scrivania
letto-massaggio-2
panca-addominali-1
letto-massaggio
Il cibo è il primo fornitore di energia. ``Gioca`` con il cibo per NON sprecarlo ed ottenere il massimo della concentrazione energetica. Il cibo è molto importante.
Nicolas Deforest personal trainer massaggio sportivo fitness posturale funzionale Roma Pescara alimentazione massa grassa muscoli definizione pizza pasta muscoli

D: “Puó l’educazione alimentare migliorare la qualità della vita?”

R: “L’educazione alimentare puó contribuire a migliorare la qualità della vita. Contribuisce con la giusta programmazione allenante. Ognuno di noi ha la propria alimentazione ed il proprio allenamento. Sia l’una che l’altro vanno programmati a tavolino. Mi piace l’idea di monitorare e gestire il modo di mangiare e di tenermi in forma… Senza preoccuparmi di sforare ogni tanto…”

La pizza, per eccellenza, rappresenta l’Italia. In qualsiasi parte del mondo, in cui si mangi una pizza, inevitabilmente si pensa all’Italia. Un aspetto fondamentale della pizza è la lievitazione; codificata dagli egiziani. Spesso e volentieri, la pizza è considerata un piatto dal quale bisogna tenersi alla larga, per vari motivi: gonfia la pancia; è difficile da digerire; soddisfa solo il palato; non apporta un giusto contributo nutrizionale. Come tutti gli alimenti, di cui si fa largo uso e consumo, anche la pizza, se mangiata in quantità sproporzionate ed inserita nel diario alimentare in qualsiasi momento, diventa una nemica del nostro fantastico peso forma.

Da buon italo-belga, adoro la cucina italiana. Mi nutrirei solo di pizza (…e gelati). La pizza farcita con qualsiasi cosa che si possa mangiare. Nonostante sia una assiduo cultore della forma fisica, penso che anche il nostro corpo, almeno 1/2 volte a settimana abbia bisogno di “staccare la spina” ed avere un attimo di relax alimentare. Ecco perchè, una volta a settimana, la mia cena prevede la tanto amata PIZZA!!!

Ok per la pizza, una volta a settimana, ma anche il palato deve avere la sua parte. La pizza, per essere gustosa, deve essere di qualità. Èimportante saper scegliere il posto giusto in cui, chi fa la pizza rispetti alcune regole fondamentali, come: il tipo di farina, la qualità degli alimenti (possibilimente a km O… come in Abruzzo…), la qualità del calore del forno e… il tempo di lievitazione.

La maturazione dell’impasto è fondamentale per la riuscita di una buona pizza. Ogni volta che vado in una pizzeria che non conosco, chiedo sempre il tempo di lievitazione, al fine di evitare che la pizza lieviti dopo che sia stata mangiata e quindi creare problemi di digeribilità nei giorni successivi. A proposito di lievitazione, si deve sempre tener conto della Reazione di Maillard: maggiore è il tempo di riposo, tra la preparazione e la cottura dell’impasto, maggiore sarà lo sviluppo degli aminoacidi e del glucosio nel suo interno, maggiore sarà la leggerezza del prodotto, maggiore la digeribilità, maggiore il gusto… tutto ciò senza gravare sul peso forma e sul metabolismo (che comunque è sempre veloce per mezzo di esercizi in isotonia, se ci alleniamo con manubri e bilancieri, ed isometria, se ci alleniamo con i macchinari).

Quindi, il mio consiglio è quello di informarsi bene sulla qualità della farina, sulla quantità di glutine presente nell’impasto, sul tempo di lievitazione dell’impasto tra la preparazione e la cottura del prodotto finito. Anche se la professione di pizzaiolo è tramandata da tantissime generazioni, anche loro si sono specializzati e modernizzati, in relazione ai tempi moderni. Grazie ai pizzaioli d’avanguardia, oggi è possibile mangiare una pizza gustosa e poco minacciosa per il nostro peso forma.

Ripeto… l’alimentazione deve essere il più possibile varia nell’arco della giornata e della settimana (se programmiamo di calcolare le calorie secondo un microciclo). Quindi, cercate di scoprire quali alimenti vi facciano star bene senza aumentare il senso di colpa per aver sforato e staccato la spina alimentare per una serata. In tutto ciò ricordarsi sempre di aggiungere nell’arco di una giornata, almeno 30′ di attività sportiva (es: camminata veloce), per evitare di rallentare il metabolismo e creare degli ingorghi nello stomaco.

Gli alimenti sono la prima fonte di energia per vivere bene. Scegliere con cura il proprio piano alimentare e la propria attività fisica con un esperto del settore.

Di attività sportiva non ne ho fatta poco, ma l’attività che più mi soddisfa e la “messa su” di palestre private, con attrezzi specifici per la persona che dovrà farne uso, e quindi di conseguenza, mi piace stare in palestra. Ma, solo il fitness non può bastare per rimanere in forma. È necessario che tutta quest’attività sportiva, sia sostenuta da un alimentazione che sia ricca di alimenti, che sia varia e che sia percepita come fonte di energia sostenibile.

Attualmente, non seguo una dieta specifica; mediamente cerco di fare sei piccoli pasti; mi son dato un unica regola: riempire lo stomaco al 70% (senza appesantirmi troppo, dunque!), ma mangiando quello che mi va, perché ritengo che i desideri del corpo sono la manifestazione di un esigenza fisica. Altra indicazione utile: il calcolo delle calorie giornaliere. Calcolare vuol dire monitorare; monitorare vuol dire gestire.

SPAZIO OSTEOPATIA: DEFOREST OSTEOPATHY INSTITUTE - PESCARA

L’ Istituto Romano di Medicina Osteopatica è lieta di invitare tutti gli interessati a partecipare, prenotando il proprio posto, ad un emozionante lezione di osteopatia, per capire che da noi, l’ osteopatia è il ponte tra tradizione e futuro. C’è ancora tanto da scoprire in ambito osteopatico… perché non essere un pioniere di questa affascinante materia che vede la salute della persona al primo posto? Non perdere l’occasione di essere attore del futuro osteopatico. Telefona al numero 324-5303436 e prenota subito il tuo posto in prima fila.

Nicolas Deforest  – Amministratore I.R.M.O. Srl

IL TACCUINO DELLO SPORTIVO
Nicolas Deforest elimina massa grassa costruisci massa muscolare fitness ginnastica posturale alimentazione Roma Pescara massaggio sportivo domicilio
Nicolas Deforest personal trainer massaggio sportivo fitness posturale funzionale Roma Pescara alimentazione massa grassa muscoli definizione pizza pasta muscoli
Nicolas Deforest massaggio sportivo personal trainer body building fitness alimentazione Pescara domicilio
“Da sempre ho scelto di rifiutare la chimica nel mio lavoro. Tutti prodotti utilizzati nel massaggio sportivo sono naturali e non modificati. È forse per questo che riesco a fidelizzare la mia clientela?”
GLI ERRORI PIÙ COMUNI DA EVITARE

Conoscere gli esercizi per stimolare muscoli e gruppi muscolari e conoscere le varie tecniche del fitness e del body building, è giusto. Un ottimo punto di partenza è rappresentato dalla conoscenza delle diverse tipologie di esercizi. Ma tutto ciò non basta per evitare infortuni e/o disfunzioni posturali che ci portano a svegliarci difficilmente il giorno dopo. Vi sono varie componenti da considerare nella preparazione allenante, come la fisiologia del movimento e le varie reazioni alle sedute di allenamento. Spesso chi si fa male, accusa di aver svolto male l’esercizio, senza considerare che ci sono fattori che inducono ad eseguire male l’esercizio, come una cattiva alimentazione prima e dopo le sedute di allenamento oppure come un errato abbigliamento (nel caso in cui l’ambiente fosse troppo freddo e quindi si porta a temperatura difficilmente i vari gruppi muscolari). Eccovi alcuni consigli per evitare dannose perdite di tempo ed errori comuni:

  • DEDICARE 1/3 DELLA SEDUTA AL RISCALDAMENTO MUSCOLARE (CHE PUÒ ESSERE FATTO ANCHE CON L’UTILIZZO DI UNA GYM BALL)
  • EVITATE IL SUPERALLENAMENTO (NON SERVE ALLENARSI PIÙ DEL PROGRAMMA SOLO PERCHÈ SI HA PIÙ TEMPO)
  • PROGRAMMARE DEI PERIODI DI SCARICO (CONTA CHE IL MUSCOLO SI RICOSTRUISCE PROPRIO IN QUESTI PERIODI)
  • ESSERE COSTANTI NELLE SEDUTE DI ALLENAMENTO (RIFIUTA ALLENAMENTI INFREQUENTI)
  • PROGRAMMARE DELLE SEDUTE DI ALLENAMENTO BREVE CHE CHIAMEREMO… RICHIAMI MUSCOLARI (MA SOLO IN CASI PARTICOLARI!)

 

Di consigli ve ne sono molti di più (infatti questa lista è incompleta!)… ma se già fossero seguiti questi pochi, in brevissimo tempo i vostri allenamenti daranno presto frutti cercati. Buon allenamento a tutti! Se hai voglia di avere un tuo piano personale di allenamento, anche a casa tua, non esitare a contattarmi per una seduta conoscitiva a costo zero.

Un abbraccio, Nicolas Deforest